IL PUNTO 7.6 DELLA NORMA ISO 9001:2008

Tenuta sotto controllo dei dispositivi di monitoraggio e misurazione

Grandezza caratteri: piccoli | medi | grandi

Per fornire evidenza della conformità dei prodotti, occorre individuare quali monitoraggi e misurazioni operare e con quali dispositivi.

Occorre che:

1) le apparecchiature siano tarate, ad intervalli specificati (basati sul buon senso e sui risultati della taratura precedente), a fronte di dispositivi riferibili a campioni nazionali o internazionali
2) sia identificato lo stato di taratura degli strumenti
3) le apparecchiature siano protette da aggiustamenti/regolazioni che potrebbero invalidare la taratura
4) in assenza di riferimenti riconosciuti devono essere registrati i criteri adottati per la taratura
5) siano registrati i risultati della taratura. La stato della taratura deve essere evidente quando utilizzo lo strumento (utilizzare etichette, ecc). Spiegare cosa riportare, ecc
6) sia riverificata la validità di precedenti misure in caso di esito negativo della taratura (l’apparecchio non è conforme ai requisiti). Occorre adottare azioni opportune per gli apparecchi e i prodotti coinvolti.

Questo requisito si discosta dagli altri perché non è direttamente coinvolto nella produzione di un prodotto o di un servizio ma è stato incluso nel capitolo 7 perché può essere escluso.

Si può utilizzare come ulteriore guida la ISO 10012-1 e la ISO 10012-2

Occorre decidere:

1) quali misure controllare
2) quali apparecchiature gestire in maniera controllata
3) definire le catene metrologiche aziendali
4) come eseguire la taratura degli strumenti e con quali procedure di riferimento
5) come bilanciare le incertezze di misura in base alla realtà aziendale di appartenenza

I documenti utilizzabili sono:

- la scheda strumento: che permette di gestire correttamente la registrazione degli interventi e di facilitare il processo di conferma metrologica
- etichette: permettono l’immediata evidenza dello stato dello strumento e della sua utilizzabilità
- istruzioni: costituiscono i documenti di riferimento per l’utilizzo, la manutenzione, la taratura, ecc
- scadenziari: sono il mezzo per gestire in modo programmato gli interventi di taratura e manutenzione

Non è un requisito nuovo. Prendendo come riferimento il ciclo PDCA siamo nella fase di Do (Esecuzione).

Rispetto alla versione precedente della norma, quella del 2000, dal paragrafo a) viene tolto il riferimento al punto 4.2.4.
Per quanto riguarda i dispositivi di monitoraggio e misurazione, si chiariscono meglio le esigenze relative agli strumenti dotati di software mediante l'aggiunta di una nota che spiega che dimostrare che un software funzioni a dovere comprende operazioni quali verifica e gestione della sua configurazione.

DA UNA COLLABORAZIONE NATA SULLE NOSTRE PAGINE, UN LIBRO PER FAR USCIRE LE PMI DALLA CRISI
L’ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.
(continua...)

PER SAPERNE DI PIU':

I 10 passi per applicare la Qualità con la ISO 9001
Certificarsi ISO 9001 non significa soddisfare il cliente
Gli ingredienti base della certificazione ISO 9001
La ISO 9000
I passi per certificarsi ISO 9001
Portare un'organizzazione alla certificazione ISO 9001
I vantaggi della ISO 9001 - Facciamoci aiutare dalla Qualità
Guida all'implementazione della ISO 9001
Le novità introdotte con l'ultima ISO 9001
Certificazione ISO 9001:2008, le novità per le PMI
ISO 9001:2008 - Adeguare la gestione documentale
ISO 9001:2008 in azienda - adeguare il Sistema Qualità
La nuova ISO 9001:2008
ISO 9001 - Dalla teoria alla pratica
La ISO 9001 per risorse, sistemi e processi
ISO 9001:2008 Protezione e monitoraggio
Perché la ISO 9001 sembra funzionare poco? Quali sono i motivi che la rendono poco appetibile?
Cosa pensa davvero il Top management della vostra organizzazione della ISO 9001?
Il futuro della norma ISO 9001
La certificazione ISO 9001 nel mondo dello sport
Una ISO 9001 per il volontariato
ISO 9001: il riesame da parte della Direzione
ISO 9001 e processi in outsourcing
ISO 9001: elementi e requisiti del controllo documentale
ISO 9001: cosa controllare in caso di outsourcing
ISO 9001: esternalizzazione e outsourcing
Risorse umane: generalità - Il punto 6.2.1 della ISO 9001
ISO 9001: la messa a disposizione delle risorse
Il punto 7 della ISO 9001: la realizzazione del prodotto
Il punto 7 della ISO 9001: la realizzazione del prodotto (2)
Le infrastrutture: il punto 6.3 della norma ISO 9001
Dubbi e leggende metropolitane su Qualità e ISO 9001
La ISO 9001 - SOMMARIO
La futura ISO 9001 cheverràpubblicata forse nel 2015
La ISO 9004 SOMMARIO
La nuova ISO 9004:2009
La ISO 9004:2009 - un approfondimento
La nuova ISO 9004
Il sistema integrato
L'integrazione tra i sistemi di gestione della Qualità e dell'Ambiente
ISO 9001 punto 0.1
ISO 9001 punto 0.2
ISO 9001 punto 0.3
ISO 9001 punto 0.4
ISO 9001 punto 1.1
ISO 9001 punto 1.2
ISO 9001 punto 2
ISO 9001 punto 3
ISO 9001 punto 4
ISO 9001 punto 4.1
ISO 9001 punto 4.2.1
ISO 9001 punto 4.2.2
ISO 9001 punto 4.2.3
ISO 9001 punto 4.2.4
ISO 9001 punto 5
ISO 9001 punto 5.1
ISO 9001 punto 5.2
ISO 9001 punto 5.3
ISO 9001 punto 5.4.1
ISO 9001 punto 5.4.2
ISO 9001 punto 5.5.1
ISO 9001 punto 5.5.2
ISO 9001 punto 5.5.3
ISO 9001 punto 5.6.1
ISO 9001 punto 5.6.2
ISO 9001 punto 5.6.3
ISO 9001 punto 6
ISO 9001 punto 6.1
ISO 9001 punto 6.2.1
ISO 9001 punto 6.2.2
ISO 9001 punto 6.3
ISO 9001 punto 6.4
ISO 9001 punto 7
ISO 9001 punto 7.1
ISO 9001 punto 7.2.1
ISO 9001 punto 7.2.2
ISO 9001 punto 7.2.3
ISO 9001 punto 7.3.1
ISO 9001 punto 7.3.2
ISO 9001 punto 7.3.3
ISO 9001 punto 7.3.4
ISO 9001 punto 7.3.5
ISO 9001 punto 7.3.6
ISO 9001 punto 7.3.7
ISO 9001 punto 7.4
ISO 9001 punto 7.4.1
ISO 9001 punto 7.4.2
ISO 9001 punto 7.4.3
ISO 9001 punto 7.5.1
ISO 9001 punto 7.5.2
ISO 9001 punto 7.5.3
ISO 9001 punto 7.5.4
ISO 9001 punto 7.5.5
ISO 9001 punto 7.6
ISO 9001 punto 8.1
ISO 9001 punto 8.2.1
ISO 9001 punto 8.2.2
ISO 9001 punto 8.2.3
ISO 9001 punto 8.2.4
ISO 9001 punto 8.3
ISO 9001 punto 8 4
ISO 9001 punto 8.5.1
ISO 9001 punto 8.5.2
ISO 9001 punto 8.5.3



cerca nel sito