Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Domanda sulla certificazione CE

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Slaykristian
Nuova recluta del forum


Registrato: 08/06/10 08:07
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Lun Lug 03, 2023 9:37 am    Oggetto: Domanda sulla certificazione CE Rispondi citando

Buongiorno,
porgo un quesito sorto a livello di burocrazia interna nell'azienda per la quale lavoro.
Se un cliente chiede uno sviluppo per un componente esclusivamente realizzato per lui, che egli stesso installerà su una macchina che farà certificare a nome suo, ho l'obbligo di marcatura CE (nella fattispecie il prodotto deve ottemperare EMC)?
Non entro nel dettaglio tecnico, ma vorrei capire dato che il quesito che internamente mi è stato chiesto è se spetta all'azienda dove lavoro fare la certificazione oppure si può lasciare tutto alla certificazione della macchina finale.
Ho dubbi ad interpretare la direttiva macchine...
Nel senso...
1- il fabbricante deve... : quindi bisogna identificare eventualmente che il fabbricante è il nostro cliente e non noi, il quale cliente affida a noi un processo diciamo in "outsourcing"? E' possibile questo?;
2- se il dispositivo non viene immesso nel mercato ma solo dato ad un soggetto in esclusiva, ha senso attestare la conformità come se fosse destinato al mercato più ampio?;
3- è un componente che è esso stesso una macchina, quindi per non saper né leggere, né scrivere, lo certificherei (fosse per me).

La domanda nasce per un mero discorso di costi e tempi per certificazione, non per altro.

Grazie a chi saprà aiutarmi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 26578

MessaggioInviato: Lun Lug 03, 2023 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho inserito un titolo Prova a vedere se va bene.
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo

ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL NUOVO TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA FUTURA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO



HAI DATO UN'OCCHIATA AL REGOLAMENTO DEL FORUM PRIMA DI SCRIVERE IL TUO MESSAGGIO?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 10259

MessaggioInviato: Lun Lug 03, 2023 5:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non ne so molto di marcatura CE, ma ricordo che l'obbligo di marcatura ricade solo sui fabbricanti di macchine o quasi macchine.
Se il vostro è un componente che da solo non può funzionare, direi che non avete obblighi a prescindere da chi progetta cosa.
_________________
Konsulente Kualità
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slaykristian
Nuova recluta del forum


Registrato: 08/06/10 08:07
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Mar Lug 04, 2023 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao KK,
dici bene.
E' che la direttiva è piuttosto cavillosa nel senso che ti dice che può non essere necessaria la CE su quasi macchine o componenti, però devi fare doc. di integrazione e se il componente ricade in direttive particolari, deve fare comunque ce.
La mia domanda è più che altro se il titolo di "fabbricante" può essere delegato tramite dichiarazione a chi ci da la concessione per produrre per lui, dato che il dispositivo esce praticamente a suo marchio (ma originariamente è stato progettato e sviluppato da noi). Ripeto, il motivo del fatto che da noi non è stato certificato è solo per una mera questione economica.

Intanto grazie.

@stefania, il titolo va bene, grazie.

Un saluto
Top
Profilo Invia messaggio privato
KK
King of Kuality


Registrato: 23/04/09 14:36
Messaggi: 10259

MessaggioInviato: Mar Lug 04, 2023 11:27 am    Oggetto: Rispondi citando

A logica, ti risponderei che se il vostro è un componente, tutti gli obbighi di cui stai parlando ricadono sul tuo cliente... Non vedo grandi margini di rischio in tal senso
_________________
Konsulente Kualità
Top
Profilo Invia messaggio privato
Slender Man
M.A.S.P.


Registrato: 20/04/12 14:28
Messaggi: 3220

MessaggioInviato: Gio Lug 06, 2023 8:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Lo avete progettato voi, lo costruite voi... Direi che il fascicolo tecnico sia tutto sulle vostre spalle.

Però la Direttiva Macchine è scaduta, io andrei a leggere cosa dice il nuovo regolamento (che onestamente non so quando entra in vigore, per mia fortuna sono uscito dal tunnel CE)
_________________
"It's my way, or the highway." (James Dalton, Esq.)
"Manly hearts to guard the fair" (Job Description)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andrea Fuga
Forumista di Alta Qualità


Registrato: 14/07/16 17:21
Messaggi: 506

MessaggioInviato: Gio Lug 06, 2023 1:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il regolamento macchine 1230/2023 entra in vigore il 20 gennaio 2027, data nella quale verrà abrogata la direttiva macchine
Top
Profilo Invia messaggio privato
dario
Enigmatico sorridente


Registrato: 27/11/07 16:30
Messaggi: 3701

MessaggioInviato: Mer Lug 26, 2023 1:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ne abbiamo parlato in dettaglio qualche anno fa.
La marcatura CE è una autocertificazione del produttore della macchina (in senso lato... rientrano giocattoli, ascensori, recipienti a pressione, ...) o della subcomponente. Significa formalmente (e legalmente), che c'è uno (una persona fisica) che si assume la responsabilità dell'output dell'analisi del rischio (dei rischi) eseguita "coscenziosamente" sulla componente/macchina.
In effetti è molto facile se si ha un po' di esperienza.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Guerra
Forumista classe "oro"


Registrato: 27/09/13 08:38
Messaggi: 5802

MessaggioInviato: Sab Ago 12, 2023 12:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

La direttiva macchine sarà superata ed abrogata dal regolamento macchine, come detto sopra.
Sarà definitivamente abrogata la direttiva nel 2027, ma alcuni articoli del regolamento sono già vigenti.

Come ben detto da Slender, bisogna fare attenzione a chi progetta e produce.

La marcatura CE e la dichiarazione Ced o UE è un obbligo dettato non solo dalla direttiva macchine, ma anche da altre direttiva; tra queste proprio la EMC.

Non so di che prodotto stiamo parlando, quindi se l'oggetto rientra nel campo di applicazione di direttive è il frutto di una analisi vostra.
L'oggetto potrebbe essere una macchina o no, ma questo non necessariamente vi evita il fascicolo tecnico (quindi l'analisi dei rischi) e l'apposizione della marcatura e redazione della DdC.

La direttiva definisce "fabbricante":
«fabbricante»: la persona fisica o giuridica che fabbrica materiale elettrico, o che lo fa progettare o fabbricare, e commercializza tale materiale con il proprio nome o marchio commerciale

Citazione:
La mia domanda è più che altro se il titolo di "fabbricante" può essere delegato tramite dichiarazione a chi ci da la concessione per produrre per lui, dato che il dispositivo esce praticamente a suo marchio (ma originariamente è stato progettato e sviluppato da noi)


Se siete stati voi a progettare e realizzare il componente, siete voi il fabbricante.
Realizzate il componente esclusivamente per un cliente.
Si può intendere anche che vendete un componente su specifiche del cliente, ma vostra è la progettazione e la realizzazione. Siete voi il fabbricante.
Il componente deve essere marcato.
Voi vendete il componente/prodotto ad un cliente.
Di fatto lo immettete nel mercato, anche se non ancora utilizzato da un utente finale (della macchina del vostro cliente).
Il vostro cliente necessiterà della vostra DdC per costituire il suo FT.

Il processo in outsourcing secondo me non implica che l'oggetto non debba essere conforme ai requisiti di sicurezza delle direttive pertinenti.

Citazione:
è un componente che è esso stesso una macchina

allora rientra nella DM in base alla vostra analisi.

Citazione:
Se un cliente chiede uno sviluppo per un componente esclusivamente realizzato per lui, che egli stesso installerà su una macchina che farà certificare a nome suo

Qua bisogna capire.
L'insieme avrà il marchio dell'azienda che lo immetterà nel mercato.
Le singole macchine costituenti l'insieme, avranno il marchio di questa azienda?
Qua diventa una questione più commerciale secondo me, se siete stati voi a progettare e realizzare il componente/macchina.
Siete voi responsabili di quella parte.
_________________
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Norme, leggi, cogenze, linee guida, notizie e aggiornamenti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it