Indice del forum Il forum sulla Qualità di QualitiAmo
Torna all'homepage di QualitiAmo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

benvenuto e disponibilità risorse risorse

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Presentatevi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
frankfilini
Nuova recluta del forum


Registrato: 11/12/09 15:00
Messaggi: 5
Residenza: Oggiono

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 2:19 pm    Oggetto: benvenuto e disponibilità risorse risorse Rispondi citando

Ciao, sono appena iscritto e spero di non creari troppi "casini" , e sopratutto vorrei integrarmi con tutti voi e condividere lo spirito di questo sito che a pprezzo molto.

Sono da pochissimo Resp. Qualità dopo aver fatto per anni Metrologia e Quality Engineer di reparto, quindi alcune parti della norma mi sono chiare e altre un pò meno ... ma è il momento in cui devo aver chiaro TUTTO.

Quindi comincio a dire che , non so come fare, ma mi rendo disponibile per consultazioni metrologiche ... Fatemi sapere che fare!!!

In compenso avrò bisogno di informazioni su alcuni aspetti della norma che ho "toccato" solo da lontano , per esempio:

cap 4.1 Disponibilità risorse: mi fate degli esempi concreti su come dimostrare la conformità a questo punto ?

Grazie

NB chiedo allo STAFF di correggermi se non ho capito come funzione il sito... Very Happy [/quote]
Top
Profilo Invia messaggio privato
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 25879

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Frank e grazie per la tua disponibilità. Sicuramente sfrutteremo la tua competenza in materia di metrologia se qualcuno degli amici sul forum avrà qualche dubbio in merito.

Un piccolo consiglio: ti conviene aprire una discussione apposita per la tua domanda, così non si perde nei saluti e nel benvenuto. Ok?

Per qualsiasi problema sono qui! Ciao!
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
QualitiAmo - Stefania
Moderatore


Registrato: 16/09/07 18:37
Messaggi: 25879

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti sposto nel forum delle presentazioni. Ciao!
_________________
Stefania - Staff di QualitiAmo


ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA NUOVA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 4071
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro Frankfilini (sei mica "cecato" come il Filini di Fantozzi?),

hai posto una domanda grande come una casa!

Il 4.1 è un punto della norma che molti cartolai (io chiamo così i consulenti che fanno carta invece di cercare di battere nella zucca degli imprenditori nostrani) saltano a piè pari, per correre subito al punto 4.2.

Nel punto 4.1 l'auditor dell'OdC non deve cercare evidenze specifiche: deve solo vedere attraverso tutto l'audit se l'azienda ha la cultura di cercare la Qualità: il 4.1 infatti mira a capire se la Direzione ci crede e quindi investe in risorse, o se è una ricerca del bollino.

Questa cultura traspare da mille piccoli segnali della volontà reale del management dell'azienda di cercare seriamente il miglioramento continuo; la messa a disposizione delle risorse è un forte segnale di questa volontà; anzi, "IL" segnale!

Dove lo vedi?

Oltre che dal giro in officina, durante il quale capisci moltissime cose (farti l'elenco sarebbe impossibile), lo percepisci parlando con il Management, in occasione della discussione sul riesame della direzione; devi indagare sul come viene fatto questo riesame, come sono state fatte le analisi riportate nel verbale di riunione, come sono stati fissati gli indicatori "giusti", come si è arrivati a formulare gli obiettivi.
Questi ultimi di solito puzzano di finto lontano un miglio e basta chiedere di vedere il metodo di raccolta dei dati per arrivare al calcolo degli indicatori e alla conseguente loro fissazione per capire se sono tarocchi o veri.
Di solito in un riesame ben fatto, a fronte di ogni obiettivo serio, viene spontaneo metterci a fianco le risorse che la direzione ha deciso di mettere a disposizione per la sua realizzazione.

Di solito in un riesame tarocco gli obiettivi assomigliano molto a dei buoni propositi, o pie illusioni, assolutamente prive dei numeri e dei fatti che dimostrano che quegli obiettivi sono raggiungibili! [ne ho visti del tipo : "aumentare il fatturato del 5%" senza dire nulla sulle previsioni budgetarie del Commerciale, quasi sempre assente alle riunioni di riesame(!!!) e quindi senza uno straccio di riferimento ad una previsione di portafoglio ordini o report sul numero di trattative "calde" che statisticamente confermino tale previsione!]

Di solito bastano 5 minuti per smontare il castello di falsità in un'azienda che crede solo nel bollino banana e tre minuti per capire se un riesame è Vero, o parto della fantasia del malcapitato RGQ, a cui viene commissionato il compitino di fare carta falsa, solo tre minuti prima della visita del OdC, perché "c'è da lavorare , mica perdere tempo!".

.... Per fortuna di aziende serie che ne sono molte (come conferma Stefania), ma come al solito non fanno notizia!
ciao
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
frankfilini
Nuova recluta del forum


Registrato: 11/12/09 15:00
Messaggi: 5
Residenza: Oggiono

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 6:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

... ora mi spiego perchè alcuni amici della qualità con cui ho già affrontato l'argomento( prima di iscrivermi qui) mi hanno detto che non hanno mai ricevuto domande dirette su questo oergomanto.



NB No , non sono "cecato" ... solo mi piace organizzare eventi "extra lavorative per colleghi" , tipo Filini per l'appunto ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
mascalzone79
Masaniello della qualità


Registrato: 03/09/09 17:59
Messaggi: 1347

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 6:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Paoloruffatti ha scritto:

Di solito bastano 5 minuti per smontare il castello di falsità in un'azienda che crede solo nel bollino banana e tre minuti per capire se un riesame è Vero, o parto della fantasia del malcapitato RGQ, a cui viene commissionato il compitino di fare carta falsa, solo tre minuti prima della visita del OdC, perché "c'è da lavorare , mica perdere tempo!".


Caspita Paolo, ma hai messo le telecamere nascoste nella mia azienda? Siccome il Riesame della Direzione deve essere (purtroppo) redatto dal sottoscritto, sono in arretrato di un riesame (lo facciamo semestralmente), anche se non rientriamo x fortuna nelle casistiche che hai citato!! Diciamo che da me sono restii a mettere nero su bianco le strategie, ma lo sforzo di fissare obiettivi misurabili, raggiungibili e monitorabili viene fatto dai diretti interessati, ed io mi limito solo a fare da raccoglitore di tutto ciò che viene pianificato in maniera disorganica e metterlo nero su bianco nel riesame. Purtroppo la realtà è questa, e gli auditor dell'OdC abbozzano, perché anche se capiscono che è farina del mio sacco, vedono che comunque l'azienda qualcosa "fa".

Ops, ma sono uscito off topic, benvenuto a Frankfilini!!! Com'è umano lei!!! Laughing
_________________
Insisti e resisti, ottieni e conquisti!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paoloruffatti
Yoda


Registrato: 26/07/08 11:05
Messaggi: 4071
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Lun Dic 21, 2009 8:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

No, caro Mascalzone, ... ho solo gli occhi lunghi dell'esperienza... purtroppo!

ciao e buon Natale, a te e a Filini (bravo: la tua attività di organizzatore di ti aiuta a stimolare la tua creatività, da pensiero laterale!)
_________________
Ing. Paolo Ruffatti
Consulente di Organizzazione Aziendale... ora in pensione
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
dario
Enigmatico sorridente


Registrato: 27/11/07 16:30
Messaggi: 3605

MessaggioInviato: Mar Dic 22, 2009 9:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Beh, che dire, se non che Paolo anche qui ci regala una delle sue bellissime chicche.
Grazie del regalo :-)
ciao a tutti
sole1
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stregatto
Donna di qualità


Registrato: 21/09/07 10:41
Messaggi: 1668

MessaggioInviato: Mar Dic 22, 2009 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao! Anche tu patito di Fantozzi, bravo!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Puhibil
Nuova recluta del forum


Registrato: 14/09/09 07:55
Messaggi: 3
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Mer Dic 30, 2009 6:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Poche settimane, fà durante l'audit di rinnovo del certificato, il Lead Auditor, con riferimento proprio al punto 4.1 della norma, non ha ritenuto sufficiente l'organigramma funzionale riportato sul manuale ed ha preteso a tutti i costi di vedere un organigramma nominativo.
A suo modo di vedere deve essere presente all'interno del Sistema Qualità un documento che riporti esplicitamene i nominativi dei vari responsabili motivando tale richiesta col fatto che ognuno deve sapere a chi potersi rivolgere quando ne sorge la necessità.
La nostra azienda, avendo inoltre una organizzazione molto stabile ed un turn over limitatissimo, non ha mai sentito il bisogno di tale documento ufficiale ma alla fine per soddisfare il Lead Auditor è stato sufficiente produrre il documento nel corso dei 3 gg di audit.

Io sono responsabile Qualità da 1 anno ed alla mia prima esperienza di Audit da parte di un ODC, pur non ritenenedo corretta l'interpretazione della norma ho optato per la soluzione di soddisfare l'Auditor creando il documento.

Una volta che sono ben individuati i processi, i rispettivi Process Owners, le risorse necessarie ed le interazioni con gli altri processi, quale è l'utilità di avere ufficializzato un organigramma nominativo da affiggere in Bacheca o publicato sull'intranet?
Top
Profilo Invia messaggio privato
renato carraro
Apprendista forumista


Registrato: 01/12/09 13:27
Messaggi: 59
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Gio Dic 31, 2009 6:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Saluto Frank che come me e' un nuovo arrivato, quindi il mio e' un saluto da recluta.
La discussione mi fornisce l'occasione per entrare in un argomen to succulento ovvero l'organbigramma senza nomi, e' una cosa di cui credo abbiamo l'esclusiva mondiale, solo agli taliani poteva venire in mente di fare l'organigramma anonimo.
Serve indubbiamente per risparmiare
1 l'inchiostro dei nomi
2 la fatica di pensare che deve prendere le decisioni ( magari sempre e solo uno)
3 non dover fare cambiamenti in caso di turn over
Negli altri Paesi ci mettono non solo il nome ma la faccia, da noi invece e' piu' creativo farne uno eterno, per tutte le stagioni e le occasioni.
Poi per fortuna ogni tanto c'e' un ispettore che vuole sapere con chi ha il piacere di parlare.
L'organigramma non e' il funzionigramma, sono due cose diverse e se e' vero che il responsabile e' colui che sa e deve dare le risposte, e' possibile pensarlo anonimo?
Come dire che non serve firmare i documenti interni, dato che si riconosce la calligrafia.
Per fortuna e' Natale.
Ciao e Buon Anno

Renato ( o forse non serviva )
_________________
in una mia vita passata ho perseguitato gli stupidi, adesso si stanno vendicando
Dichiarazione Conformità Marchio CE
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
QualitiAmo - Alberto
Moderatore


Registrato: 10/11/09 11:26
Messaggi: 4567

MessaggioInviato: Gio Dic 31, 2009 9:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Puhibil. Parto subito dandoti un consiglio: è meglio aprire discussioni apposite quando fai una domanda particolare, così avranno la giusta attenzione che, nel forum delle presentazioni, potrebbe mancare.

Ed ora vengo alla risposta che mi trova concorde con Renato: sull'organigramma è sempre meglio indicare i nomi, oltre alle funzioni.
Per renderti le cose semplici in tema di aggiornamento, tienilo come documento separato (non includerlo, cioè, nel manuale qualità dove andrà benissimo, se proprio vuoi metterlo, un organigramma funzionale senza i nomi).

In questo modo ti sarà facile aggiornarlo e distribuirlo. Per renderlo noto segui la procedura che utilizzi per gli altri documenti: appendilo in bacheca se ne avete una, distribuiscilo con l'e-mail, appendilo nei reparti. Basta che tutti in azienda sappiano chi è il responsabile di un'area e di un'attività.

Ciao e buon anno!
_________________
Alberto - Staff di QualitiAmo

ISO 9001:2015 - SI AGGIUNGE ALLA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO IL NUOVO TESTO CHE SVELA I SEGRETI DELLA FUTURA NORMA



IL PRIMO LIBRO NATO SULLE PAGINE DI QUALITIAMO



HAI DATO UN'OCCHIATA AL REGOLAMENTO DEL FORUM PRIMA DI SCRIVERE IL TUO MESSAGGIO?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
renato carraro
Apprendista forumista


Registrato: 01/12/09 13:27
Messaggi: 59
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Gio Dic 31, 2009 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Alberto, alle volte mi pare d vivere in un mondo a parte, poi scopro che non e' vero e mi fa piacere.
Il mio parere sull'organigramma e' che rappresenta anche se in forma particolare la prima e piu' importante procedura del sistema di gestione e non comprendo perche' ci sia spesso, non dico sempre , il tentativo di trattarlo come un'appendice, forse perche' si appende???
Dall'organogramma si legge la vera natura dell'azienda, ad esempio se un nome appare su due livelli diversi siamo gia' in presenza di problemi, un po' meno se sta in due caselle diverse dello stesso livello, qui dice di un'azienda piccola e poco strutturata, pero' accettabile.
Dove risulta difficile fare l;organigramma o se ne trovano enne edizioni, l'esperienza mi parla di problemi di gestione.
Ovviamente queste sono le mie esperienze, che come ho deto tante vole sono molto limitate e non riguardano mai grandi gruppi, per queste realta' mi limito ad ascoltare.
_________________
in una mia vita passata ho perseguitato gli stupidi, adesso si stanno vendicando
Dichiarazione Conformità Marchio CE
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Puhibil
Nuova recluta del forum


Registrato: 14/09/09 07:55
Messaggi: 3
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Gio Dic 31, 2009 6:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie mille per i pareri forniti.
Effettivamente come sostenuto da Renato la presenza di un organigramma nominativo permette maggiore chiarezza e dà ulteriori informazioni sul tipo di organizzazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Presentatevi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it